DATI GENERALI - IL CLIMA

    
I dati anemometrici si riferiscono alle stazioni anemometriche di Otranto Palascia (quota 86 m), dal 1959 al 1977, Galatina (quota 61 m ) dal 1959 al 1982 e Santa Maria di Leuca (quota 112 m), dal 1959 al 1982. Essi riguardano la frequenza e la velocitÓ media annua del vento per ogni settore di provenienza e la distribuzione della sola frequenza nei vari ottanti per ogni stagione astronomica. A partire da questi dati sono stati realizzati per ogni stazione due grafici. Il primo, radar, indica per ogni ottante di provenienza, la frequenza percentuale e la velocitÓ del vento espressa in nodi; il secondo Ŕ un istogramma con la distribuzione percentuale delle frequenze del vento nelle quattro stagioni.

radar01.jpg (25212 byte)

radar03.jpg (23665 byte)

In sintesi, il Salento leccese Ŕ caratterizzato da venti provenienti prevalentemente da N e NW e, subordinatamente, da S e SE, con una prevalenza sia in frequenze che in intensitÓ, di quelli settentrionali durante l’estate, di quelli meridionali d’inverno, quando fra l’altro si verificano gli eventi di maggiore intensitÓ.